JOURNEY TO DHAMMA

JOURNEY TO DHAMMA
In VIaggio lungo l'HIMALAYA e oltre alla scoperta Dell'agricoltura naturale e nomadica. Serching the nirvana of NO Time, NO Space! RICETTE, IMMAGINI E RACCONTI DAL MONDO!

sabato 1 novembre 2008

domani si parte

dunque

domani si parte

tiro fuori la lista e controllo se ho tutto
si ci siamo, anche perche non ho niente.anzi diciamo che sono in fase decadente.
vestiti rotti e pochi
soldi bona le' non ci sono piu
ho un dente marcio
mi son bruciato le labbra con il peperoncino
ho un principio di sinusite
ma sto da dio
ho il cuore in mano. sento il mio respiro e sono pronto a tuffarmi in quell'aereo che mi portera in una nuova era
meno vagabonding, piu sogni da far risplendere alla luce del sole
basta guardare con ammirazione altri perche stan facendo quello che vorrei fare io
mo lo faccio. mica che non abbia mai fatto. ma ora vuole essere arte e gioco, sport. la mia vita

non sono arrivato in argentina ma oggi ho trovato un ristorantino argentino che me la ha fatta rigustare.
2 empanadas, un te di erba mate e un alajore di dulce di leche casero
dio che bonta'

son ritornato a casa camminando con la schiena ben diritta e lentamente.guardando le meraviglie naturali unite al decadence della grande city
ieri sera alla festa di hallowen dell'universita delle belle arti ho ballato i ramones per tutti gli amici che ho nel mondo, ma piu che altro per pippo, la vale e la letty.
erano tutti li con me. c'era una bella energia e anche se ero solo ero con mille compagni e ci davamo pacche sulla schiena
tornai dentro casa della mia amica. ero li ben presente. ma avevo una strana sensazione di nessun tempo, nessun luogo. ma ero. capite
non importa dove sei dove vai devi solo essere. pero' e' buffo quando ti cambia il sentire delle cose
come quelle volte che sbronzo risali le scale di notte di qualche casa con il passo pesante. ogni passo ha dentro tutta la tua vita.senti tutte le note della notte al club. tutti gli occhi.e' un accenno di estasi.e' sentire la direzione

E' sentire che e' il viaggio piu' meraviglioso, se no tutto e' solo spazzatura da catalogo, meglio guardare discovery channel.
la gioia di vedere,VEDERE, quel cielo che sovrasta casa tua con starti di nuvole tra strati di cielo e vedere il sole che si infila tra questi strati per farti vedere riflessi e colori e ti dice che e' li. ma noi diciamo:¨oggi non c'e' il sole¨. non sappiamo piu vedere. (chiara metafora)
quello e' il cielo piu' bello.
perche' il posto piu bello che potrai mai VEDERE e' casa tua
perche' e' la tua terra e tu ne sei il suo frutto

comunque ragazzi 'sta avventura e' un bel bordello
domani si parte
verso le isole fiji
ah
guarda te fino dove sono arrivato

go jonny go

1 commento:

Valentina ha detto...

tutti i santi giorni che ascolto i ramones o li ballo, anche da sola, penso a noi....
Buona fortuna elia, sempre