JOURNEY TO DHAMMA

JOURNEY TO DHAMMA
In VIaggio lungo l'HIMALAYA e oltre alla scoperta Dell'agricoltura naturale e nomadica. Serching the nirvana of NO Time, NO Space! RICETTE, IMMAGINI E RACCONTI DAL MONDO!

domenica 1 febbraio 2009

Riassunto

C'e la musica che canta alla radio in una mattina di sole laggiu in nuova zelanda
jonny si alza beve un bel bicchierone di acqua e fa i suoi esercizi di yoga fuori nel sole dopo aver innaffiato le piante di pomodoro
il cellulare suona....e' arrivato un messaggio
"I miss you"
e' la sua ragazza che vive 450 km piu a nord


poi via in sella a miss purple verso il lavoro
jonny fa il cuoco, 9 ore al giorno in un bar sul lago, affilla coltelli e sventra carne per i clienti anche se non e' molto d'accordo con l'idea.
perche volete ammazzare animali per mangiarli?c'e tanta roba buona che cresce piu semplicemente dalla terra?

ma come diamine ci e' finito qua?
e' arrivato con poco piu di 200 dollari e senza piu calzini
ora ha 2 bici scassate un cellulare una canoa vestiti nuovi una casa e colori e tele per dipingere
ma e' ancora senza calzini
che tirchiaccio

e' tempo di fare un breve riassunto

....jonny attraverso cosi tutto il messico in compagnia dei suoi piu grandi amici alessandro e filippo.
si separarono all'ingresso della penisola dello yucatan e li le tre strade si divisero
filippo si diresse a cuba
alessandro a playa del carmen
e jonny, ormai prossimo alla bancarotta decise di lasciare la panamericana, direzione argentina, per un'altra storia
si sentiva pronto per andare in nuova zelanda. la' aveva molto semplicemente ottenuto un visto vacanza lavoro e in teoria si guadagnava bene. cosi decise di andare
non sentiva piu il senso di continuare verso sud senza soldi vagabondando,. era tempo di lavorare e fermarsi un po
non era piu interessante per jonny vedere posti se non le esperienze che la strada portava; inoltre voleva lavorare lungo la strada, scambiare sudore o progetti con ler persone locali. ma ora non era il tempo
cosi parti
un piccola sosta idilliaca alle isole fiji ed eccolo toccare il suolo di un isola molto vicina all'isola che non c'e'
nuova zelanda
in autostop raggiunse wanaka nel sud dell'isola sud e decise di stabilirsi li.
non fu cosi facile trovare lavoro e dopo un po di fame e lavoretti del piffero riusci a stabilirsi
casa e lavoro
amici pochi anzi quasi nessuno, jonny spendeva le sue giornate al lavoro poi allenandosi e mettendo in pratica tanti piccoli progetti che aveva in mente quando era lungo la strada
era come se stesse facendo le prove generali per il grande atto
>a quando il grande atto jonny?<
>questo ancora non lo posso svelare lo sai elia, e poi sara il tempo a decidere<
mi disse proprio cosi

appena arrivato in uova zelando conoscette una ragazza al parco regalandole un oggetto in cocco che aveva fatto alle isole fiji
la rivide a capodanno e scambiarono palate d'amore senza pensarci tanto su

la vita passava molto semplice con tutte le sue meraviglie che jonny sapeva cogliere
compro una chitarra per 6 euro e inizio a cercare di suonare bob marley

poi un giorno arrivo quel vento che lui conosceva bene
diceva
>jonny presto e' tempo di ripartire<
>ok mam...i will<
cosi tiro fuori le mappe e lentamente inizio a riprepararsi
in poco piu di un mese sarebbe partito
direzione italia
ma non sarebbe partito solo perche sua sorella sara stava arrivando per riaccompagnarlo a casa

cosi presto jonny sarebbe di nuovo ritornato sulla strada

1 commento:

Brigantia ha detto...

ohi Elia!!! come ti dicevo bella la nuova versione del blog!

c'ho qualche idea sul grande salto o come l'hai chiamato... un paio direi ma meglio lasciare decantare!

ehi, comunque finalmente bevi acqua di prima mattina!!!

un bacione

robby