JOURNEY TO DHAMMA

JOURNEY TO DHAMMA
In VIaggio lungo l'HIMALAYA e oltre alla scoperta Dell'agricoltura naturale e nomadica. Serching the nirvana of NO Time, NO Space! RICETTE, IMMAGINI E RACCONTI DAL MONDO!

giovedì 15 gennaio 2009

unforgiven. anima freeride e splitboard





a volte la questione si riduce a una linea.
non una linea qualunque dannato fancazzista ma La linea vacca d'un cane
come la musica.
i metallica suonano nella mia stanza e una linea di colore vibrante e invisibile attraversa l'aria, l'umore e la notte.
energia carica di emozioni e storie che lentamente si espande come in un fronte di alta pressione
espande
ho in testa cosi tante linee di cui potrei raccontare storie
non so voi cosa abbiate in mente ma io, jonny avventura quichotte, c'ho una marea di follie impazzite.chiamatemi jonny bipolar se volete. la maggior parte hanno una base dannatamente romantica che quasi sembro un dolce trovatore medioevale.ma se sapeste quante dannazioni e ribellioni ho passato scappando tra macchine in fiamme e dormendo su ciottolatti e latte di birra suonerebbe meno dolce; e ancora piu romantico
ma torniamo a quella linea
questa linea si disegna bianca nel bianco.e quella linea che noi freerider chiamiamo vita
e' la nostra espressione
non esiste piu niente e lo sappiamo bene
sporgi la testolina in fuori oltre la cornice a guardare in giu il pendio bianco e mortalmente candido
non e' che vedi molto
piu che altro una idea. ma l'occhio attento di jonny vede. vede rocce canali drop e; ecco li la linea
e'gia li
la sua
deve solo renderla visibile al mondo. a lui
e' una dolce e romantica quanto perversa conversazione con la montagna. feticista e pericolosa. a noi piace cosi.
doppia rullata di grancassa.
parte la chitarra elettrica
vai di basso
la maschera si cala all'ultimo momento sugli occhi per essere sicuri che non si appanni
il cricchetto stringe gli scarponi alla tavola
cuffia preferita ben calata sulle orecchie. sguardo agli amici ma sei solo tu
guardo il cielo.
guardo giu
urlo in silenzio respiro e giu
carico le gambe e stacco la tavola da terra
quel poco di aria sottile che mi divide dalla neve e mi porta volando leggero nel mio piccolo salto oltre il bordo della cornice
2 metri di precipizio e riattero nella neve polverosa
disegno la mia linea
e ogni parola e' inutile mentre faccio l'amore con la montagna.

.."come puoi chiamarlo freeride(cavalcata libera) se hai pagato il biglietto di risalita"
in effetti c'e gusto e gusto in una discesa
chiaro che le seggiovie son comode ma vi siete mai conquistati veramente la discesa.....qualcosa da provare
jonny ci ha dato dentro in canada l'anno scorso e mentre si sollazza al sole della nuova zelanda ci racconta la verita sopra la split board largamente diffusa in canada.

-quindi jonny com'e' la split board?
-mettiamola giu con parole semplici:
e' una tavola che si divide in due, ci attacchi sotto le pelli e sali la montagna
la dividi in due come l'essenza yin yang della vita. voglia di partire voglia di restare
poi la unisci, unisci yin e yang e c'e' la perfezione artistica della discesa. non si pensa piu, si danza nel flow, nella powder.
la salita piglia male in partenza a volte, ma quel scivolare lenti sul tempio sacro senza mai mollare il contatto col dio monte-mondo diventa una meditazione spettacolare. eh il silenzio regaz il silenzio del bianco, ci avete mai parlato?
chiaro ti scegli bene il tour. non vuoi infilarti con qualche vecchio sci alpinista che sceglie un tragitto su giu su giu. con la plit vuoi un bel ungo su per un buon lungo giu, poi magari se ne fa un altro. e' una esperienza tutta diversa capite, e' un trip, non un weekend bianco.
in canada si trovano diverse split
io usavo una prior direzionale da freeride fatta in canada
te la puoi fare da solo comprando il kit voile
solo devi avere una tavola completamente in legno ma non hai la lamina interna utile nei traversoni ripidi su ghiaccio
personalmente io cavalco tavole freestyle semi rigide in freeride e la direzionale era ottima ma poco giocabile, quindi consiglio lo stesso tipo di tavola
importante sono attacchi belle rigidi, leggeri e COMPATTI; scarponi abbastanza rigidi.
ho trovato ottimo il sistema di allaciatura rapido dual burton perche potevo allentare il gambaletto tenendo ben fissa la caviglia nella salita. deciamente non vuoi avere gli scarponi stretti in salita.
Alcuni usano gli scarponi hard con attacchi hard. questo rende piu comodo e leggero ma non e fondamentale, se prediligete la salita allora forse fa per voi.
paletti telescopici essenziali
piccolo consiglio su tecnica di salita: trovate il vostro passo dondolando anche le anche per avere un passo lungo e lento
caricare il tallone tenendo il corpo dritto e il culo un po arretrato sembra tricky all'inizio ma ti tiene attaccato alla salita. sbilanciati in avanti e le pelli non tengono piu e finisci a valle
quando la situation si fa steep un buon passo, una bella pressione sul tallone del piede davanti, carica bene il peso e bello dritto col corpo avanza
mi son trovato su pendi belli ripidi a fare i kick turn e andavo piu su veloce di quelli con gli sci.
quindi perche split board alla fine dei conti?
perche puoi andare dove non andresti mai
io continuero rimanere fedele alla scarpinata dopo la seggiovia in cerca di cliff e canaloni con la mia tavola normale
ma quando voglio un viaggio serio per quello che e' freeride...go splitboard go

tavola: prior 161
attacchi: elan team
scarponi: burton moto
rider: jonny neve
location:selkirk mountain experience, revelstoke mountains canada
per l'album completo di foto
http://picasaweb.google.com/jonnyburdel/SelkirkMountainExperience#


scusate le poche foto di action ma jonny era troppo preso a raidare



jonny neve

4 commenti:

Lorenz ha detto...

io direi.....LIP OF FAITH!!!!!!!!!!!

Dual ha detto...

Bello e' rischioso come sport!!
Un saluto Dual Buon w.e.

Anonimo ha detto...

gta iv pc video my video oben ohne video firmenpräsentation filme von 1999 hadronox video natalia rossi videos rogue pvp video jean valjean video deadly accidents videos video reutlingen imtoo psp video converter 3 extrem fighting videos
http://apothekevi.strefa.pl/site-1213.html antidepressiva zum abnehmen [url=http://apothekevi.strefa.pl/site-1777.html]luftreiniger allergie[/url]
http://apothekevi.strefa.pl/doc_1714.html brustschmerzen krebs [url=http://apothekevi.strefa.pl/page-826.html]sketchup mit dieter krebs[/url]
http://apothekevi.strefa.pl/page-182.html krebs plastikflaschen [url=http://apothekevi.strefa.pl/doc_1581.html]depression amok[/url]

Anonimo ha detto...

http://www.site.com - [url=http://www.site.com]site[/url] site
site